PRO e CONTRO lavorare da dipendente o p.iva da E-Commerce Manager

Aggiornamento: 3 lug

Vuoi lavorare da E-Commerce Manager ma non sai se è possibile lavorare da dipendente o bisogna aprire una P.IVA e lavorare quindi da libero professionista?

Beh, entrambi.

Infatti, anche nel mondo digitale, le professioni che puoi svolgere danno un'ampia possibilità di scelta. Basta guardare qualsiasi portale di annunci, Indeed ma anche Linkedin Lavoro, per rendersi conto che ci sono sia offerte per freelance sia per l'inserimento come lavoratore dipendente in un'azienda.


Bene, ma qual è il più conveniente?

Come tutte le domande di questo tipo, una sola risposta è possibile:

dipende.


e-commerce manager- dipendende o libero professionista

Prima di tutto, dipende da come sei fatto tu, da quali sono le tue aspirazioni, le tue inclinazioni, il tuo modo di lavorare.

Dopo di che, dipende anche dalle tue priorità:

  • preferisci avere una stabilità nel tempo, rispettare degli orari fissi di lavoro e sapere che hai sempre 1/2 giorni a settimana liberi da impegni?

  • oppure ami la libertà di poter decidere quando e da dove lavorare, organizzandoti di volta in volta le giornate in base alla tua volontà?

Il fattore tempo è importante quando bisogna decidere se lavorare con P.IVA o da dipendente, ma non è il solo.


Infatti, c'è chi preferisce avere la libertà di scegliere più clienti con cui lavorare e quindi magari ottimizzare i guadagni.

E' un rischio?

Anche qui, dipende.

Anche i liberi professionisti spesso trovano dei clienti fissi a cui periodicamente affiancano clienti occasionali per massimizzare i guadagni. Come tutti, la parte più difficile può esserci all'inizio quando devi avviare l'attività e devi trovare i tuoi primi clienti ma, una volta avviata, è più semplice di quello che si pensa.


Quindi un cliente fisso è per sempre?

No, già il lavoro da dipendente non è sempre associabile al tempo indeterminato, ma è chiaro che il contratto con P.IVA non dà le stesse garanzie di un contratto con un'azienda da dipendente. Ma anche qui, bisogna sempre valutare che cosa stiamo cercando, di cosa abbiamo bisogno, che cosa è importante per noi.


Ricapitolando, lavorare come libero professionista ha una percentuale di rischio maggiore perché ci espone a meno sicurezze dal punto di vista contrattuale, di contro ha una prospettiva di guadagno molto più elevata di un semplice dipendente e la possibilità di organizzare il proprio tempo in autonomia, senza dover sottostare a degli orari fissi e ad un luogo fisso.


Quali sono quindi le possibilità di lavoro come E-Commerce Manager?

  1. Lavorare come freelance/libero professionista

  2. Lavorare all'interno di un'azienda o agenzia come dipendente

Insomma, non importa che tu voglia trovare un lavoro da freelance o da dipendente, se vuoi iniziare la tua carriera come E-Commerce Manager puoi iniziare da subito.



E' chiaro che necessiti di competenze specifiche, tecniche per farlo ma anche della possibilità, una volta imparate queste competenze, di metterle da subito in campo.

Bene, noi ti diamo entrambe le possibilità.

Grazie al corso da Professionista del Futuro in E-Commerce Manager, avrai l'opportunità di imparare la professione e, una volta terminato il percorso, di svolgere uno stage in un'azienda!


Allora, che aspetti?

Chiama il numero verde 800 926 326 (clicca il link in basso) e inizia a cambiare il tuo presente per regalarti il futuro che vuoi!






Post recenti

Mostra tutti