Viaggiare lavorando, la mia esperienza

Aggiornamento: 13 nov 2021

Finalmente sono ritornato in Italia, nel mio bell’ufficio. Lo ammetto: mi è mancato. Il mese scorso sono stato in Grecia, per 1 mese e 10 giorni. 40 giorni per vivere la mia vacanza-lavoro. E adesso ti racconto com’è andata.



Prima di questa esperienza, mi sono sempre chiesto come sarebbe stato vivere viaggiando, lavorare viaggiando.


È sempre stato uno dei miei sogni.


Ero uno di quelli che passava parte del suo tempo a vedere ore di video su YouTube sulle esperienze di altri che ci erano riusciti.

Ora è una grande soddisfazione aver raggiunto questo traguardo. Ora capisco davvero come ci si sente... e potrai farlo anche tu.

Oggi sono io a condividere finalmente la mia esperienza, ad essere il protagonista della storia.

Domani sarai tu. Intanto, ti darò alcuni consigli su come realizzarlo, su come conciliare vacanza e lavoro, su come vivere viaggiando, senza dover per forza attendere i canonici 15 giorni di ferie all'anno per poterti godere una vacanza.


Sì, è possibile.


viaggiare lavorando

Prima di tutto: è un’esperienza fantastica. Personalmente mi ha aiutato a capire meglio chi sono, come funziono, quali sono le mie abitudini. E ancora di più, è un buon momento per azzerarle, le abitudini. Quelle tossiche, si intende.

Così da crearne delle nuove e di migliori.


Se è vero infatti, parafrasando Marcel Proust, che il vero viaggio consiste non nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi, è vero anche che vedere nuove terre, entrare a contatto con un ambiente a te perfettamente sconosciuto ti permette di cambiare il tuo punto di vista, la tua visione in maniera molto più semplice e diretta.


E quindi ecco alcuni consigli su come intraprendere questo viaggio e farne il proprio stile di vita.




lavorare online

1. TROVA UN LAVORO ONLINE



Sembra scontato? Può darsi, ma fattelo dire:

è una premessa necessaria.


Se vuoi vivere viaggiando, il primo requisito indispensabile è avere un lavoro online.

Tante, troppe persone dicono di voler vivere viaggiando, ma poi cosa fanno concretamente per riuscire a realizzare questo sogno? Niente. Continuano a lavorare nell’ufficio di sempre, nella fabbrica di sempre.

Per questo: sembra banale, ma non lo è. Anzi, è la base: trova un lavoro che sia in linea con te stesso e soprattutto che ti permetta di lavorare ovunque, quindi un lavoro online.




2. ORGANIZZA IL TUO TEMPO


Fatta la doverosa premessa, non ti resta che organizzare il viaggio e partire.

Ma una volta lì? Come ti gestisci?


Il consiglio che posso darti al riguardo è semplice: riserva dei momenti della giornata al lavoro e altri allo svago, all’esplorazione del posto.


In una parola: organizzati.

organizzare il lavoro da casa










Per esempio, nel mio caso, utilizzavo la mattina per lavorare e il pomeriggio o la sera per lo svago. Questa era la mia regola personale, quello che avevo bisogno di dire a me stesso: certi momenti della giornata servono a lavorare, mentre negli altri mi posso rilassare.

Così si crea un’abitudine.


Ovviamente non ho scelto casualmente di lavorare sempre di mattina.

Mi conosco abbastanza da sapere che al mattino sono più produttivo e lavoro meglio.

Fai anche tu lo stesso.

Scegli un momento della giornata in cui sai di essere più sveglio, più produttivo e destinalo al lavoro. Poi stacca.

libertà grazie allo smart working

E per il resto del tempo esplora il posto, dedicati al relax, divertiti.













Un’ultima cosa, però: l’organizzazione è importante ma deve anche essere flessibile. Mi è capitato, ad esempio, nell’arco dei 40 giorni, di lavorare anche nel pomeriggio e di dedicarmi invece al relax al mattino.

Nel caso succeda di non essere ligi alla regola che ci si è prefissati, basta non farti prendere dal panico perché hai sgarrato una volta o due. Può succedere. L’importante è non far diventare lo sgarro abitudine.





3. CREA LA SOLUZIONE PRIMA CHE SI PRESENTI IL PROBLEMA


E qui entra in gioco anche l’ultima dritta che voglio darti: se non riesci a fare qualcosa che ti eri prefissato senza però organizzarti per tempo, non sforzarti più di tanto nel cercare di farla.


Mi spiego, e per farlo, ti racconterò cosa mi è successo: ero partito con l’idea di continuare a fare esercizio fisico e tenermi in forma anche durante il viaggio. Pensavo: qualche corsetta, flessioni, addominali, altri esercizi specifici... Non mi prenderanno tanto tempo, sarò in grado di farli con costanza.


Ma quando sono arrivato in Grecia, semplicemente non ci sono riuscito. I primi giorni ho tentato di seguire lo schema che mi ero prefissato, ma la mia mente faticava tantissimo a tenere il ritmo, sicché alla fine ho lasciato perdere.

Questo, però, mi ha fatto capire quanto è importante l’ambiente da cui siamo circondati e quanto davvero ne siamo influenzati. In Grecia infatti, il luogo non mi spingeva in nessun modo ad allenarmi. Considerando anche che gli esercizi che avrei dovuto fare sarebbero stati nuovi per me, era davvero poco probabile riuscire nell'intento.


Qui in Italia invece, dove ho in bella vista le panche, i pesi, le sbarre, è molto più facile per me allenarmi. Sono circondato da oggetti che mi danno uno stimolo molto forte a tenermi in forma. Per cui, se avessi voluto davvero allenarmi in vacanza, la scelta migliore sarebbe stata quella di prenotare un alloggio vicino ad una palestra o ad un parco attrezzato. Organizzandomi prima, mi sarei creato un’immagine mentale e, una volta arrivato, sarebbe stato facile allenarmi per 2-3 volte a settimana, perché avrei a due passi da casa.


Fai perciò attenzione a darti degli imput: crea le condizioni affinché tu possa rispettare gli obiettivi che ti sei prefissato prima di partire.




P.S. UN INVITO, NON UN CONSIGLIO

Se ricordi, la nostra premessa è stata: trova un lavoro online.

A questo punto però potresti obiettare: si, e da dove comincio? Non ne so nulla.

Ecco: noi abbiamo la soluzione.

Si chiama Professionista del Futuro ed è ciò che sarai una volta terminato il corso per diventarlo che noi di Fenice Academy ti offriamo.


Potrai scegliere tra le 3 professioni più gettonate:

Copywriter, Social Media Manager, Sales Rapresentative C.E.


E se non sai bene cosa sono, non preoccuparti.

Abbiamo preparato una video conferenza gratuita dove ti spieghiamo esattamente:

• cosa sono • come scegliere quella che fa per te • che obiettivi puoi raggiungere lavorando in uno di questi 3 settori.


Uno lo hai già capito: viaggiare, viaggiare, viaggiare.

Avere non solo il tempo, ma anche le economie per farlo.


Se questo è il tuo sogno, non perdere altro tempo.

Accedi ora alla conferenza e compi il primo passo per realizzarlo.