Le aziende chiudono, dove trovo un lavoro sicuro?

Nell’ultimo anno 273.000 aziende hanno chiuso, una media di 750 al giorno. Tra le migliaia di persone che lavoravano per queste aziende, alcune sono finite in cassa integrazione, altre invece purtroppo sono rimaste disoccupate.


Perché ti riporto questi dati? Per metterti in guardia sul percorso professionale che decidi di intraprendere. Seguimi.



Il mondo di oggi è sempre più incerto, cambia continuamente, giorno dopo giorno. Il contratto indeterminato non è più una sicurezza. Pensi che sia una follia?

Pensaci.

Quante di quelle persone che hanno perso il lavoro aveva un contratto a tempo indeterminato? Sicuramente molte, ma se l’azienda fallisce, cosa te ne fai di un contratto per la vita con un’azienda che non esiste più? “D’accordo” – mi dirai – “è vero che abbiamo poche sicurezze, ma che tipo di lavoro posso imparare per non rimanere un giorno per strada?

Un settore in crescita


Posso innanzitutto dirti che c’è un settore, un ambito che si sta sviluppando sempre di più in questi anni, nonostante la crisi:

il digitale.


Negli ultimi anni infatti sono nati moltissimi lavori ex-novo che danno numerosi benefici, di cui uno è secondo me il più importante di tutti in ottica sicurezza:

poter collaborare con aziende in tutta Italia e nel mondo.

È proprio un lavoro di questo tipo che può darti una certa sicurezza in questo momento, perché ti dà la possibilità di poter collaborare potenzialmente con migliaia di aziende. Pensaci bene. Se lavori nel digital e un domani la tua azienda chiude oppure vieni licenziato, hai a disposizione altre migliaia di aziende per le quali candidarti che cercano professionisti come te. Questa opportunità invece è preclusa nei lavori tradizionali, perché puoi candidarti soltanto per le aziende che si trovano vicino alla zona in cui abiti e questo restringe di molto il campo.


Il fattore sicurezza


Non sei ancora convinto? Sì, lo so. Può sembrarti ancora un paradosso ma ascoltami.


Prova a spostare il concetto di sicurezza. Perché secondo te un lavoro a tempo indeterminato sembra sicuro? Perché si basa sul concetto di tempo. Sul paradigma: tempo indeterminato = lavoro a vita. Ma ora che questo paradigma è stato smontato dalla realtà dei fatti, prova invece a focalizzarti su un altro concetto:

la possibilità di guadagno.


Secondo te è più sicuro un lavoro che ti fa guadagnare poco nel tempo o che ti dà la possibilità di guadagnare di più in un più breve lasso di tempo?


Se ci ragioni su, scoprirai che nelle professioni online, la sicurezza è percepita sulla possibilità di avere molti clienti, quindi maggiori guadagni, sul non essere legati ad un’unica azienda, ad un unico datore di lavoro.


L’autonomia di lavoro in quest’ottica diventa simbolo di maggiore possibilità di guadagno, ergo più stabilità economica.


In una parola, appunto: sicurezza

E c’è di più: infatti, oltre ad assicurarti una forte sicurezza lavorativa, può farti:

· guadagnare di più

· godere di maggiore libertà

· avere più tempo


Queste sono le prospettive che il lavoro online offre.


Quindi, se stai cerando una sicurezza da un punto di vista lavorativo e sei disposto a capire se il digitale fa per te ti invito a partecipare alla conferenza che terremo martedì 26 aprile alle ore 21. Durante la conferenza ti sveleremo una nuova professione del futuro, simile alle 3 che già insegniamo in Fenice Academy, richiesta dal mercato del lavoro.




Post recenti

Mostra tutti