La verità sul business online

apri il tuo business online e rivoluziona la tua vita

Non perdere altro tempo, crea il tuo e-commerce


Queste sono frasi tipiche che sentiamo o leggiamo ogni giorno sul web, su Facebook o su Instagram.

I guru del web però non parlano degli aspetti fondamentali per creare un business online.

E lo sai perché? Perché altrimenti non ti venderebbero i loro corsi.


Tranquillo, però, perché oggi noi ti sveliamo quali sono le azioni da intraprendere e il reale impegno richiesto per aprire un business online.


Iniziamo subito.



la verità sul business online


Ecco i 4 componenti di un business online


Partiamo col dire che per creare un business online bisogna aprire una partita IVA e quindi costituire un’azienda. Per aprire un'impresa online bisogna considerare 4 elementi fondamentali:

  1. Soldi

  2. Persone

  3. Tempo

  4. Impegno Mentale


Vediamo nel dettaglio ciascuno dei punti.



I veri costi del business online



1. I soldi


È possibile aprire un’azienda partendo da zero?": questa è la domanda che si fanno tutti e la risposta, secondo i vari corsi sparsi su internet, è sì, è possibile.

Ma sarà vero?


Ecco, non sempre, e ti spiego subito perché:

per aprire un’attività, per esempio una S.R.L., ci vogliono dai 10.000 ai 20.000€. Fatta questa premessa, si tratta di capire il reale guadagno che c’è dietro un business che ti permette di recuperare l'investimento ed iniziare poi a guadagnarci.


Immagina di aver aperto una s.r.l. seguendo ciascuno di questi passaggi:

  • apri la partita IVA

  • denomini l’azienda

  • contatti i fornitori

  • metti insieme l'organizzazione

  • crei il tuo business.

Prima di affrontare tutto ciò, chiaramente avrai fatto una stima dei ricavi derivanti dal tuo business. Per farlo, ti sarai affidato a qualche corso su internet o a qualche Youtuber, ed entrambi ti hanno detto:

“se un prodotto costa 100€ e la sua realizzazione è costata 10€ , allora otteniamo un guadagno di 90€”.

Ora, quello che non ti dicono è che da quei 90€ ipotetici di guadagno devi in realtà:

  1. decurtare l’iva e le varie tassazioni

  2. pagare il software per la vendita

  3. retribuire eventuali collaboratori

ottenendo così un guadagno reale minore rispetto a ciò che insegnano i fatidici mentori.


Altro fattore importante che non viene mai citato: i contributi INPS.

Se apri una partita iva e fatturi zero, comunque dovrai sborsare più di 3.000€ l’anno per i contributi INPS. Sono tasse che devi pagare per forza e incidono tanto sull’economia del tuo business online.


Ricapitoliamo allora alcune delle spese "nascoste" di un business:

  • Imposte

  • IVA

  • Percentuale del sito che gestisce i pagamenti

  • Costi di apertura dell’azienda

  • Costi di produzione

  • Costi di promozione del prodotto/servizio

  • Legale per la burocrazia

  • Commercialista per fatture e dichiarazioni e molto altro ancora…


2. Persone


2° punto fondamentale: devi trovare le persone giuste!! Si, perché non puoi gestire tutto da solo, quindi devi:

  • contattare un legale che ti aiuti con la burocrazia dell’azienda e stabilisca i termini giuridici per vendere il tuo prodotto/servizio

  • avere contatti costanti con gli eventuali fornitori

  • avere un commercialista per la gestione amministrativa e finanziaria

  • trovare eventuali collaboratori che si occupino dei vari reparti del tuo business

Ergo, tutte persone di fiducia, perché ad esempio, se metti in mano la gestione della tua azienda a un commercialista poco attento, alla lunga ciò ti recherà un danno di migliaia di euro.



3. Tempo


Cosa intendiamo con questo punto? Semplice.


Non puoi pensare di aprire un business online e farlo diventare il tuo 2° lavoro, perché richiede tempo ed energie da dedicare. Dovrai gestire il personale, avrai delle scadenze e tempi di produzione da rispettare, dovrai trovare del tempo necessario a mettere in piedi la pubblicità per il tuo prodotto/servizio, dovrai fronteggiare anche i ritardi di consegna del progetto o eventuali problemi con i tuoi collaboratori/dipendenti..


Insomma, non una passeggiata.



4. Impegno Mentale


4° punto cardine del creare un business online è l’impegno mentale.


Se vuoi un lavoro che ti permette di avere più tempo libero da dedicare alla tua vita, ad hobby e amici, sicuramente crearti un’azienda online non fa al caso tuo; perché quando hai un’e-commerce o quando gestisci un'azienda online, il tuo pensiero è sempre fisso sul lavoro e in un certo senso sei prigioniero della tua creazione, a livello sia fisico che mentale.


Il business in sostanza non ti dà la possibilità di rilassarti mentalmente, di "andare in vacanza" con il cervello, perché sarai costantemente occupato a pensare a come portarlo avanti e a come non farlo fallire.


Quindi, se stai pensando:


Vorrei aprire un business online per godermi la vita, dedicarmi alle mie passioni ed essere più libero di scegliere come spendere il mio tempo.”

stai semplicemente sbagliando strada:

un’azienda richiede il 100% del tuo tempo.




Business online vs lavoro online


Ora so che sei preoccupato perché credi che non ci sia alternativa.

Ti starai chiedendo:

Ci sono allora altre strade online che posso intraprendere per essere padrone del mio tempo e dei miei guadagni?

In realtà sì, per tua fortuna esiste un altro modo di lavorare online ed è...

scoprilo ORA nell'articolo dedicato: Sai come lavorare online senza aprire un business?



Post recenti

Mostra tutti