Sei un procrastinatore seriale? Scopri come smettere

Davvero posso passare da un livello di procrastinatore seriale ad essere una persona che riesce a svolgere sempre le attività senza doverle rimandare?

Si, puoi farlo e capirai come in questo articolo.


Ma prima di partire proviamo a capire cosa significa veramente la parola "procrastinare". Se vogliamo tirare fuori la definizione più semplice e comprensibile, possiamo dire che

la procrastinazione non è un problema, ma è un sintomo di altre difficoltà.

Se presti bene attenzione, ti accorgerai che i motivi per cui lo facciamo sono numerosi:

  • paura di fallire, per cui rimandiamo un problema o un'attività perché temiamo di non riuscire a portarla a termine

  • paura di essere sopraffatti da troppi compiti

  • paura che facendo il primo passo, quindi affrontando un problema, dobbiamo fare l’impossibile per risolverlo.

C’è sempre un problema alla base, prima di iniziare, prima di agire.

Quindi il lavoro vero e proprio che innanzitutto va fatto per annullare questa malsana abitudine è capire quali sono gli errori alla base che ci portano a metterla in atto, a procrastinare appunto.


Prima però di vedere alcune soluzioni, proviamo a capire attraverso i seguenti 4 punti se siamo effettivamente dei procrastinatori:

lista di cose da fare
  1. La vita ti sembra una lunga lista di cose che non riuscirai mai a portare a termine

  2. Non fissi date precise per iniziare un progetto

  3. Non hai obiettivi e valori chiari

  4. Ti senti insoddisfatto, frustrato, depresso



Se ti sei rivisto in questi 4 punti continua a leggere l’articolo. Se non ti ci sei rivisto... leggilo lo stesso perché ti sarà d’aiuto.



COME IMPIEGHI IL TUO TEMPO


Una prima soluzione molto efficace consiste nel capire esattamente come trascorri le tue giornate.

La ragione per cui questa strategia si rivela efficace è perché tutti siamo più o meno impegnati in numerose attività durante la giornata perciò, se facciamo parte della schiera di quelli che ne rimandano la metà ai giorni successivi, analizzare in maniera chiara cosa stiamo rimandando e cosa no ci aiuterà a gestire il nostro tempo in maniera efficace, senza imporci di svolgere troppe attività che non riusciamo a portare a termine.


Il nostro obiettivo è uscire dal loop dei procrastinatori.


Quello che perciò dobbiamo capire è cosa non funziona, cosa ci porta a procrastinare.

Ecco una buona strategia: svolgi normalmente le attività delle tue giornate per una settimana intera e nel frattempo segna il tempo che ci metti a terminarle per capire appunto come e in quali attività impieghi maggiormente il tuo tempo e come puoi ottimizzarlo.




COME PARLI A TE STESSO


Un’altra soluzione consiste nel capire come parli a te stesso, qual è il tuo dialogo interiore: questo perché


il modo in cui parli a te stesso fa una differenza abissale nel modo in cui agisci


Molte volte, infatti, tendiamo a procrastinare per ribellarci al nostro linguaggio interiore che è troppo rigido.

Se iniziamo a fare qualcosa con il pensiero "devo farlo", ci troviamo in una posizione di conflitto perché ci stiamo in realtà dicendo: "devo farlo, ma non lo voglio veramente". E il risultato è che ci blocchiamo.


Un dialogo interiore che invece ti dà la possibilità di scelta ti rende una persona più propensa e felice di intraprendere un’attività.


Vediamo alcuni esempi concreti per capire meglio il concetto:


  • Sostituisci il "devo" (che è un messaggio di stress, perché implica che siamo costretti) con "scelgo", "voglio" (che è un messaggio di tranquillità, ti sta dicendo: è una tua scelta)


  • Invece di ripeterti quanto sia grande un progetto, quanto sia lunga un’attività inizia a pensare che puoi fare un piccolo passo (ne parlo anche qui) e che quell'attività che finora hai percepito come immensa, in realtà non lo è, anzi, è decisamente alla tua portata. Con questo cambio di mentalità vedrai che farai un grande salto di qualità nella tua vita


L'attività che hai scelto è decisamente alla tua portata.

  • Un’altra cosa che ho sentito da troppe persone che cercano di creare il proprio successo, di ottenere successo in qualcosa, è che non hanno tempo di divertirsi. Questo non funziona. E ti dico perché. Il pensiero che tu non possa divertirti non ti motiva affatto, rende la tua crescita incostante, ti fa vivere invece tra alti e bassi che non riesci a controllare. Pensaci un attimo... che vita di merda faresti senza divertimento. Durante il tuo cammino, durante il raggiungimento dei tuoi obiettivi, hai bisogno di momenti di svago, di relax.

Bisogna essere felici e bisogna divertirsi perché – ti sembrerà un paradosso - lo svago e il lavoro vanno a braccetto: l’uno rinforza l’altro in un circolo virtuoso che porta solo benefici.


Noi d Fenice Academy lo sappiamo bene, ed è anche per questo che abbiamo scelto di formare le persone nel campo delle Professioni del Futuro: le professioni digitali come il Copywriter, il Social Media Manager e il Sales Rapresentative fanno parte di quella tipologia di lavori che ti permette di avere più tempo libero per il divertimento, il relax, tempo da dedicare a te stesso e alle tue passioni, ottimizzando i tempi, appunto, e i guadagni.


Se vuoi scoprire cosa sono, di che opportunità stiamo parlando e quali sono le prospettive per il tuo futuro che queste professioni ti riservano, guarda la conferenza gratuita (accedi qui) e segui con attenzione quello che abbiamo da dirti.

Anche il percorso che scegli di intraprendere può fare la differenza nel modo in cui agisci.