La mentalità da "bambino viziato" ti porta al fallimento

Qualsiasi azione tu compia porta delle conseguenze immediate o future.

E' un concetto molto intuitivo eppure spesso nella vita di tutti i giorni non ce ne preoccupiamo, anzi spesso lo sottovalutiamo.

Sostanzialmente agiamo senza pensare o cercando di trarre beneficio immediato, nel breve termine.



La mentalità da bambino viziato ti porta al fallimento

D'altronde, anche se adesso se ne parla un po' meno, viviamo nella società del "tutto e subito".

Le comodità che ci ha portato la tecnologia ci hanno piano piano abituato all'idea che possiamo avere tutto quello che vogliamo quando vogliamo.

Beh, non so se lo hai già sperimentato ma non è del tutto vero.



PERCHE' NON ESSERE UN BAMBINO VIZIATO


Questa mentalità del "bambino viziato" non ci aiuta per esempio a raggiungere traguardi che richiedono:

  • impegno nel lungo termine

  • strategie complesse da mettere in campo

  • capacità di concentrazione

Se per esempio stai cercando nuovi clienti perché sei un freelance che lavora nel digitale, se non fai nulla per trovarli secondo te cosa succede?

Ti verranno a cercare?

Ecco, no o non agli inizi, perlomeno.


Per cui, se stai trascorrendo le tue serate a guardare serie tv su Netflix, non è esattamente il piano perfetto per raggiungere il tuo obiettivo.

Dovresti cambiare abitudini.

O perlomeno, potresti ad esempio informarti su eventi del tuo settore e andarci.

Lì conosceresti nuove persone e chissà, potresti trovare nuove collaborazioni.


Ora, quale delle due situazioni ti sembra la più idonea a centrare il tuo obiettivo di trovare nuovi clienti?

Guardare serie tv su Netflix o andare a un evento del tuo settore?


Ok, non è necessario neanche che ti dia la risposta.


Per capirci, questo meccanismo funziona per ogni ambito della tua vita, non solo il lavoro.


Per esempio, se ami allenarti e ti piace il calisthenics, di certo non raggiungerai nessuna delle skill di questa disciplina se non segui un programma coerente e prolungato nel tempo.

Se ti alleni un giorno sì e tre no oppure se ti alleni tutti i giorni ma senza una programmazione che punti a coinvolgere i muscoli che concorrono al raggiungimento di una skill, starai perdendo solo tempo.


In entrambi gli esempi, se quello che volevi non si è realizzato perché non ti sei impegnato abbastanza e non hai portato a termine le azioni funzionali al risultato, non potrai parlare di fortuna o caso.


Il caso non esiste.


INIZIA CON POCO


Se vuoi che la tua vita cambi, se vuoi che sia più stimolante, devi cambiare atteggiamento.


Tranquillo però, puoi iniziare davvero da piccoli cambiamenti nella tua routine.

Non è necessario smuovere da subito le montagne, anche perché sarebbe controproducente.


Più lo sforzo è tanto, più possibilità hai di tornare indietro nel tuo seminato (abbiamo parlato anche qui dell'importanza di non uscire dalla tua zona di comfort).


Quindi, ad esempio, se 7 giorni su 7 guardi un film la sera, potresti iniziare a leggere un libro per almeno 3 sere su 7. Non un libro qualsiasi, ma quelli che possono essere utili alla tua crescita personale o a sviluppare le tue competenze.

Sui vantaggi di leggere libri di crescita personale, ti rimando a un video in cui Sorin non solo ne spiega i vantaggi ma anche come trarre il massimo da essi (guarda il video)