Come scoprire se un lavoro è ricercato dalle aziende

Vuoi imparare una professione ma qualcosa ti blocca: non sai infatti se è una professione ricercata e se sarà quindi facile trovare lavoro.

Sei nell'articolo giusto:

attraverso 3 punti, scoprirai se la professione che vuoi imparare è realmente ricercata dal mercato o meno.



come scoprire se un lavoro è ricercato dalle aziende

Il mercato cambia molto velocemente, negli ultimi anni molti lavori sono andati in declino e anche piuttosto in fretta.

E' un periodo di forti cambiamenti e non starò qui a dilungarmi su questo punto visto che nei media e per strada non si fa altro che parlare di questo.

Di contro, altri lavori sono nati e si sono sviluppati in poco tempo, stanno man mano prendendo il sopravvento e in futuro saranno sempre più ricercati.


Come fare a capire quindi se un lavoro è ricercato e lo sarà anche in futuro?

Ecco 3 punti che ti aiuteranno a scoprirlo:



1. Trasferirsi online

E' evidente che il mondo digitale sta vedendo un forte aumento negli ultimi anni.

Allora la prima domanda da porti è:

il mio lavoro si può fare online?

Se ti permette di lavorare online, grazie quindi ad un computer ed una connessione internet, significa anche che hai la possibilità di collaborare con aziende in tutta Italia e anche potenzialmente nel mondo.


Se quindi la risposta è si, allora è un punto a favore per il lavoro in cui ti vuoi specializzare.



2. Fai una ricerca di annunci per il tuo lavoro


Fai un giro all’interno dei siti per la ricerca del lavoro, digita la parola chiave del tuo lavoro e vedi se ci sono annunci di lavoro.

Se su ogni sito c’è almeno una nuova offerta di lavoro al giorno ed è diversa dalle offerte degli altri siti, ecco un altro punto a favore.


A proposito dell'online, la possibilità di poter lavorare da casa ti permette di rispondere potenzialmente al 100% di questi annunci, quindi se il lavoro che stai pensando di fare è online, sei molto più facilitato.



3. Quale problema risolve questo lavoro?


Questa domanda ti permetterà di capire se il problema che risolve sarà destinato a scomparire o meno.

Per esempio, le fabbriche stanno cercando di automatizzare i processi di produzione, sostituire quindi i lavoratori con le macchine.

Ciò significa che la maggior parte delle persone che lavorano in fabbrica sarà rimpiazzata e perderà il lavoro tra 5-10-20 anni.


La stessa cosa vale per i negozi fisici, negli ultimi anni sono stati chiusi moltissimi negozi: ti conviene quindi aprire un negozio offline, specializzarti nella vendita offline o forse potenzialmente è meglio imparare competenze utili per lavorare nel settore della vendita online?

Stiamo parlando in questo caso degli e-commerce (negozi online) e della figura che si occupa della loro gestione ma non solo: l'E-Commerce Manager.


Perché è una Professione che sta iniziando ad essere sempre più ricercata?



Prospettive dell'E-Commerce Manager


Come saprai, prima la pandemia e poi la crisi economica che ne è seguita hanno spinto moltissimi negozi a trasferirsi online per vendere i loro prodotti e servizi a un numero di persone potenzialmente più elevato. Ma avere e gestire un e-commerce non basta e gli imprenditori se ne stanno rendendo conto, soprattutto in un mercato in espansione come quello online che ha sì molte potenzialità ma anche un alto numero di competitor.


Chi può risolvere questo problema?


L'E-Commerce Manager capace non solo di gestire lo shop online ma anche di gestire le campagne pubblicitarie che fanno aumentare le vendite dell'azienda, perché generano sempre nuovi lead e quindi potenziali clienti.


Se vuoi scoprire di più sull'E-Commerce Manager e sul percorso specializzante che insegniamo in Fenice Academy, se pensi che possa fare al caso tuo, se sogni più libertà e più tempo libero senza rinunciare al guadagno, ti consiglio di accedere a questa pagina dove troverai più informazioni e potrai decidere in autonomia se vuoi cambiare la tua vita a partire da una professione che sta letteralmente spopolando.



Altri articoli sull'E-Commerce Manager: